Istituto Scientifico di Pavia - via Maugeri

Unità Operativa di Oncologia Medica

01
U.O. Complessa di Oncologia Medica
0
L'attività dell’Unità Operativa di Oncologia viene condotta secondo progetti di cura integrati per il controllo della malattia neoplastica, il recupero occupazionale/sociale del paziente e la qualità di vita. Essa si avvale di:
  • Chemioterapia... Leggi Tutto
L'attività dell’Unità Operativa di Oncologia viene condotta secondo progetti di cura integrati per il controllo della malattia neoplastica, il recupero occupazionale/sociale del paziente e la qualità di vita. Essa si avvale di:
  • Chemioterapia tradizionale
  • Chemio-immunoterapia
  • Chemioterapia ad alte dosi
  • Valutazione di base e rivalutazione clinica e strumentale di malattia neoplastica.
L’U.O. consta di 32 letti di Degenza Ordinaria, 2 letti di Day-Hospital, 4  letti tecnici in ambiente germ-free per trapianto autologo o allogenico di cellule staminali e 3 ambulatori di prima visita o di visite di follow up. La patologia neoplastica  più trattata è sicuramente quella mammaria, seguita dal gastro-enterico e dalla patologia polmonare. Vengono però anche ricoverati pazienti ematologici (prevalentemente leucemie, linfomi e mielomi) prevalentemente nell’ottica di un trapianto di cellule staminali e pazienti affetti da neoplasie del sistema nervoso centrale e epatopancreatico.


Chiudi Tutto

Biobanca “Bruno Boerci”

A novembre 2009 nell’ambito della creazione delle infrastrutture dell’Oncoproject, è stata inaugurata, presso l’Istituto Scientifico di Pavia di Fondazione Maugeri, la Biobanca Oncologica “Bruno Boerci”, oggi censita tra le biobanche della Rete Oncologica Lombarda (ROL). Un archivio nel quale vengono collezionati materiali biologici e informazioni di qualità certificata a supporto della ricerca biomedica, nel pieno rispetto delle normative nazionali e internazionali, dei diritti dei pazienti e dei donatori. Si tratta nello specifico di un luogo dove vengono stoccate e criopreservate a tempo indeterminato, e in refrigeratori dedicati, tessuti e cellule dei tumori asportati durante gli interventi chirurgici a pazienti che abbiano fornito il loro consenso. Tale materiale viene quindi messo a disposizione per indagini e progetti di ricerca finalizzati all’approfondimento dei meccanismi della cancerogenesi (tra cui le cellule staminali tumorali) e alla validazione di nuove terapie antitumorali. 

Responsabile

Lorenzo Pavesi
Vai alla pagina

Contatti

PIANO II (ascensore della Torre 3)

Coordinatore infermieristico: Claudia Piccinini 0382 592660

Posti letto

Posti letto attivati in regime di degenza ordinaria: 32
n° 3 camere (4 posti letto tecnici) a bassa carica batterica per chemioterapia ad alte dosi 
Posti letto attivati in regime di Day-Hospital: 2

Multimedia

Videogallery

Staff

Vittorio Fregoni

Medico - Vai alla pagina

Mara Frascaroli

Medico - Vai alla pagina

Luisa Ponchio

Medico - Vai alla pagina

Annalisa Lanza

Medico - Vai alla pagina

Claudia Piccinini

Coordinatore infermieristico - Vai alla pagina