Centro Ricerche Ambientali
Polveri e Fibre

Attività interna di laboratorio

L'analisi del particolato aerodisperso e campionato su filtri a membrana micropori viene avviato alle linee analitiche in funzione dei tipi di inquinanti da determinare:
  • analisi ponderale (operazioni di pesata a umidità controllata);
  • analisi diffrattometrica a raggi X (DRX) per la determinazione di fasi cristalline, soprattutto la silice libera cristallina (SLC) nelle sue forme polimorfe quarzo, cristobalite, tridimite, per valutare il rischio silicotigeno;
  • identificazione/conteggio delle fibre al microscopio ottico in contrasto di fase (MOCF) o al microscopio elettronico a scansione (SEM).
I campioni massivi seguono iter analitici specifici in funzione delle sostanze da determinare:
  • l'identificazione della SLC viene eseguita in DRX e, allestendo idonee curve di calibrazione, è possibile effettuare analisi quali-quantitative;
  • l'identificazione dei vari tipi di amianto attraverso analisi al SEM per definirne la morfologia e la relativa classificazione, con eventuale analisi quantitativa in  DRX.

Attività di ricerca

L'attività di ricerca è rivolta soprattutto allo sviluppo e al miglioramento delle procedure analitiche del settore per far fronte alle nuove esigenze igienistico-industriali (nanoparticelle) e garantire l'attendibilità del risultato: tecniche di campionamento, trattamento dei campioni, curve di taratura specifiche per i materiali d'origine del particolato.

Attività didattica

L'attività didattica viene svolta principalmente nell'ambito dei Corsi di specializzazione in Medicina del Lavoro della Facoltà di Medicina e Chirurgia dell'Università di Pavia e la formazione professionale di dipendenti pubblici operanti nel settore.

Responsabile

Danilo Cottica
Vai alla pagina

Contatti

tel. 0382/592300
fax 0382/592072