Addio a Luigi Ambrosi, artefice della presenza di Maugeri in Puglia

Comunicato stampa

16.08.2017

Direttore scientifico emerito dell'IRCCS Maugeri di Cassano che fondò, si è spento a Ferragosto. L'amicizia e la collaborazione con Salvatore Maugeri, nel ricordo di Antonio Spanevello, che diresse l'Istituto dopo di lui     “Un maestro nella vita, prima che nella clinica e nell'accademia”, così Antonio Spanevello, direttore clinico centrale di ICS Maugeri Spa Società Benefit, ricorda il professor Luigi Ambrosi, protagonista della nascita dell'IRCCS Maugeri di Cassano delle Murge, che diresse dalla istituzione, nel 1979, fino al 2004, e di cui era attualmente direttore scientifico emerito.    Ambrosi è scomparso nel giorno di Ferragosto e le esequie si sono tenute stamane a Bari, città in cui ha svolto gran parte della sua attività clinica e accademica e dove fu anche rettore dell'ateneo dedicato ad Aldo Moro per tre mandati (1977-1986), prima di trasferirsi, come ordinario di Medicina del lavoro, all'Università di Foggia.   Spanevello, che ha partecipato alle esequie in rappresentanza della Maugeri, ricorda la figura dello studioso che fu fraterno amico di Salvatore Maugeri.    “Luigi Ambrosi e Salvatore Maugeri furono legati da una visione comune della Medicina del lavoro e furono vicini anche come uomini, in una profonda amicizia, che portò Ambrosi a impegnarsi nella Fondazione Maugeri come consigliere di amministrazione fino al 2012 e nell'Associazione Promotori e Sostenitori Fondazione Maugeri”.   In particolare Spanevello, direttore dal 2004 al 2010 dell'IRCCS di Cassano, ricorda come “Ambrosi abbia avuto un ruolo decisivo nell'avvio dell'insediamento di Maugeri in Puglia, con l'individuazione della struttura e l'inizio delle attività, che ha diretto a lungo e con grande capacità, imprimendo soprattutto una grande spinta alla ricerca scientifica, motivando con grande energia i ricercatori dell'Istituto scientifico”.