Istituto Scientifico di Lissone

01
Istituto Scientifico di Lissone
01
01
01
0
L'Istituto Scientifico di Lissone ospita complessivamente 54 posti letto oltre a 4 posti a regime diurno DH, a 14 posti tecnici di Macro Attività Ambulatoriale ad alta Complessità (MAC). I servizi e le prestazioni di alta specializzazione nell'ambito della Medicina Riabilitativa prevedono: la diagnosi, la... Leggi Tutto
L'Istituto Scientifico di Lissone ospita complessivamente 54 posti letto oltre a 4 posti a regime diurno DH, a 14 posti tecnici di Macro Attività Ambulatoriale ad alta Complessità (MAC). I servizi e le prestazioni di alta specializzazione nell'ambito della Medicina Riabilitativa prevedono: la diagnosi, la valutazione funzionale, la cura e la riabilitazione di Pazienti affetti da patologie post-acute o croniche invalidanti, mediche e chirurgiche, di natura neuromotoria.

Questa attività si concretizza per il paziente in Progetti e Programmi Riabilitativi Individuali di carattere pluri-specialistico, multidisciplinare e multiprofessionale che comprendono:
  • visite mediche specialistiche;
  • ogni atto o procedura diagnostica e funzionale, di riabilitazione, di educazione sanitaria, di prevenzione secondaria e di reinserimento al lavoro diretto al recupero delle migliori condizioni psicofisiche, sociali, lavorative ed economiche del paziente e al mantenimento dell'autosufficienza;
  • assistenza infermieristica.
L'Istituto opera nell'ambito del Servizio Sanitario Nazionale e Regionale in base al provvedimento regionale di accreditamento e la conseguente iscrizione nel Registro Regionale delle strutture accreditate al n. 663 (Delibera regionale n. 14552 del 13.10.2003).

Come Istituto di Ricovero e Cura a Carattere Scientifico, l’attività assistenziale si integra con attività di ricerca di tipo biomedico diretta all’identificazione e alla validazione di nuovi modelli metodologici di valutazione funzionale, di intervento riabilitativo e di gestione clinica e ad attività didattiche dirette a Laureandi, Medici, Specializzandi e Specialisti nell’ambito di rapporti convenzionati di ricerca con Strutture Universitarie ed altri Enti o Istituti.Chiudi Tutto

RIABILITARE IL GINOCCHIO ANCHE CON LA TESTA

Un book messo a punto dall’Unità Operativa spiega al paziente sottoposto a intervento di artroplastica al ginocchio come gestire la paura del movimento legata al dolore (kinesiophobia). Semplici immagini evidenziano come compiere determinati movimenti spostando l’attenzione dal timore di compiere l’azione all’azione stessa. Ed ecco quindi che scendere le scale, camminare, salire in macchina e in bicicletta un po’ alla volta tornano ad essere semplici; anche per chi, pur avendo risolto chirurgicamente l’artrosi al ginocchio, non ha ancora sconfitto alcuni disturbi di natura cognitivo comportamentale. Il manuale informativo traduce in consigli ed immagini i risultati della prima indagine randomizzata volta a valutare gli effetti di un innovativo trattamento riabilitativo di pazienti sottoposti a intervento di artroplastica al ginocchio che pensa alla fisioterapia sia come recupero funzionale con training fisico sia come ripristino degli aspetti cognitivi comportamentali compromessi dalla malattia. I risultati dello studio, il primo che coinvolge una vasta coorte di soggetti (110), sono stati pubblicati lo scorso gennaio dalla rivista Archives of Phsycal Medicine and Rehabilitation.

Direzione

Direttore

Laura Adelaide Dalla Vecchia

Direttore Sanitario

Elena Giovanazzi

Direttore Scientifico

Giorgio Ferriero

Responsabile amministrativo

Roberto Soavi

Contatti

Via Mons. Bernasconi 16
20851 Lissone (MB)

Centralino
Da Lunedì a Venerdì dalle 8.30 alle 15.45
Tel. 039/46571

Multimedia

Fotogallery