Istituto Scientifico di Telese Terme

Ricovero

Cosa portare per il ricovero in ospedale
È utile portare tutti gli esami e gli accertamenti diagnostici già eseguiti ed eventuali copie di cartelle cliniche di ricoveri precedenti in altri Ospedali.
L’abbigliamento dovrà essere il più essenziale possibile, in particolare consigliamo di portare, oltre gli effetti personali strettamente necessari, tute e scarpe da ginnastica, indispensabili per l’attività fisica da effettuare in palestra.
Per evitare eccessivo ingombro nella stanza di degenza e garantire la possibilità di esecuzione delle attività di pulizia e sanificazione previste, tutti gli effetti personali dei pazienti dovranno essere ordinatamente riposti negli armadietti e nei comodini assegnati.
Dopo la sistemazione in camera, i familiari sono pertanto tenuti a portare via con sé valige, borsoni e altri oggetti personali del paziente eccessivamente ingombranti.

Custodia oggetti di valore
In un luogo affollato lo smarrimento o il furto di denaro, gioielli o altri valori sono sempre possibili: la Direzione non si assume responsabilità per questi inconvenienti.
Consigliamo quindi di depositare eventuali somme di denaro e/o oggetti di valore presso l’Amministrazione, dove saranno custoditi in una apposita cassaforte.

Modalità di accoglienza
Al momento del ricovero il paziente e/o un suo familiare dovranno recarsi presso l’Ufficio Accettazione, aperto al pubblico per i nuovi ricoveri dal lunedì al venerdì dalle 8.30 alle 12.30 e dalle 13.30 alle 16.00, per il disbrigo delle pratiche burocratiche.
Per consentire al personale di reparto di predisporre la stanza per accogliere il nuovo ospite ed evitare eventuali disagi si consiglia di presentarsi al ricovero preferibilmente tra le 10.00 e le 12.00.
Al momento della accettazione il personale amministrativo ed il personale sanitario provvederà a consegnare al paziente tutta la documentazione per esprimere il consenso al trattamento dei dati nel rispetto della legge sulla privacy ed al trattamento riabilitativo.
In reparto il personale infermieristico accoglierà il paziente fornendo le informazioni relative all’organizzazione del Reparto. Il personale dell’Istituto provvederà inoltre a consegnare:
  • il Foglio Accoglienza della Unità Operativa,
  • il questionario sul grado di soddisfazione dell’utente,
  • la scheda per la segnalazione di eventuali disfunzioni, suggerimenti, reclami.

Orario visite
I visitatori sono ammessi nei reparti  di degenza tutti i giorni feriali dalle 15.30 alle 18.30; nei giorni festivi dalle 10.00 alle 12.00 e dalle 15.30 alle 18.30.
Si ritiene accettabile la presenza contemporanea al massimo di due visitatori per paziente: l’affollamento delle corsie e delle stanze di degenza è riconosciuta come causa di infezioni contratte dai pazienti in Ospedale 
Il personale ha l’obbligo di allontanare i visitatori in caso di sovraffollamento delle stanze di degenza.
Le persone affette da infezioni delle prime vie aeree (es. raffreddore, faringiti, tracheobronchiti) o da malattie esantematiche dovrebbero evitare di far visita a pazienti ricoverati.
Per esigenze particolari è possibile rivolgersi al Coordinatore Infermieristico per richiedere permessi di visita al di fuori dell’orario consentito. Tali permessi sono concessi  nei casi in cui la presenza di un familiare rivesta uno specifico  ruolo funzionale per il recupero riabilitativo ed ad un solo familiare e/o accompagnatore per paziente Il loro rilascio è sottoposto ad autorizzazione del Primario e della Direzione Sanitaria.
I visitatori autorizzati sono comunque tenuti ad allontanarsi dal reparto durante il giro visite dei medici, la somministrazione della terapia, durante le medicazioni dei pazienti e la distribuzione dei pasti, ciò al fine di non essere di intralcio alla normale attività di reparto, ma anche per garantire il rispetto della privacy dei degenti ricoverati.
Per evitare il rischio di contagio da agenti patogeni, non sono ammesse nei reparti di degenza visite di bambini al di sotto dei 12 anni.
Durante la visita medica e la somministrazione della terapia i visitatori sono tenuti ad allontanarsi dalla stanza di degenza.


Informazioni sanitarie
È un diritto del paziente essere informato sulle proprie condizioni di salute, pertanto sia il Primario che i medici di reparto sono disponibili per eventuali colloqui. Il Coordinatore Infermieristico di reparto fisserà, di volta in volta, gli appuntamenti per i colloqui. 
Le informazioni sanitarie verranno fornite dai medici di reparto esclusivamente al paziente ed alle persone espressamente indicate dal degente nel modulo relativo alla Privacy compilato al momento del ricovero.
A nessuno e per nessun motivo verranno fornite informazioni sanitarie a mezzo telefono per l’impossibilità di accertare l’identità dell’interlocutore.

Modalità di dimissione
Al momento della dimissione verrà rilasciata una relazione dettagliata (lettera di dimissione) da consegnare al medico curante contenente una sintesi del decorso clinico-riabilitativo, il riepilogo dei principali esami effettuati ed indicazioni dell’eventuale terapia riabilitativa e farmacologica da proseguire a domicilio.
In caso di trasferimento del paziente, su decisione del medico di reparto, presso altra struttura idonea più vicina l’onere dell’ambulanza è a carico dell’Istituto. Per tutte le altre modalità di dimissione e/o rientri l’ambulanza è a carico dell’interessato
Il giorno della dimissione il paziente è pregato di lasciare la propria stanza entro le 10.00 per consentire al personale di reparto di predisporre la stanza per accogliere un nuovo ospite.

Richiesta documentazione clinica
In ottemperanza alla legge sulla privacy copia della documentazione clinica può essere rilasciata esclusivamente a:
 
  • - diretto interessato,
  • - genitore esercente la patria potestà (allegando alla richiesta stato di famiglia),
  • - tutore, curatore o amministratore di sostegno (allegando provvedimento di nomina),
  • - eredi legittimi (allegando documentazione)
  • - familiare del paziente stesso mediante delega scritta (contenente nome e cognome del delegato ed estremi di un suo documento di riconoscimento) accompagnata da fotocopia di un documento di identificazione del delegante.
  • - perito d’ufficio (copia conferimento incarico ed autorizzazione all’acquisizione di documentazione sanitaria da parte del giudice)
  • - congiunto di persona in situazione di impedimento (allegare documento di identità del delegante e documento sanitario recente che attesti le condizioni cliniche del delegante)
 
La richiesta di cartella clinica può essere fatta compilando l’apposito modulo consegnato al momento del ricovero o comunque disponibile presso l’Ufficio Accettazione dell’Istituto. Il costo per il rilascio della cartella clinica è di 20,00 per ogni copia richiesta e ritirata presso il ns. Istituto. A tale cifra vanno aggiunti 8,00 euro nel caso si richieda l’invio postale presso l’indirizzo del titolare della cartella.
 
Il pagamento può essere effettuato direttamente allo sportello dell’Ufficio Accettazione (dal lunedì al venerdì dalle ore 08:30 alle 12:30 e dalle 13:30 alle 16:00) oppure tramite vaglia postale intestato alla Fondazione Salvatore Maugeri all’indirizzo Via Bagni Vecchi, 1 – 82037 Telese Terme, riportando nella causale nome del paziente per il quale si richiede cartella clinica  “Es. copia cartella clinica del paziente Mario Rossi”.
 
È possibile inoltre, richiedere copia autenticata della Cartella Clinica anche a mezzo posta all’indirizzo Fondazione Salvatore Maugeri - Via Bagni Vecchi, 1 – 82037 Telese Terme (Bn), o via fax ai n. 0824.808619 o 0824.808603 o via e-mail all’indirizzo accettazione.telese@fsm.it o dirsan.telese@fsm.it, purchè la richiesta sia corredata di tutta la documentazione necessaria e da copia del vaglia postale inviato

Direzione

Direttore

Mauro Carone

Direttore Sanitario

Michele Rossi

Direttore Scientifico

Franco Rengo

Responsabile Amministrativo

Luigi Zanchi

Contatti

Via Bagni Vecchi 1
82037 Telese Terme (BN)

Centralino
tutti i giorni dalle 8.00 alle 20.00
tel. 0824/909111