NERVI: Riabilitazione Robot-assistita

17.01.2013

La Riabilitazione Robot-assistita è una tecnica di riabilitazione sensoriale-motoria che si avvale dell’impiego di dispositivi robotici per il trattamento dei pazienti mediante l’esecuzione di compiti motori che sono ripetuti, finalistici e motivanti. Essa viene utilizzata in supporto alle tradizionali tecniche riabilitative per migliorare la prestazione motoria alla dimissione (outcome motorio), abbreviare i tempi necessari per la riabilitazione e fornire parametri oggettivi per la valutazione del paziente. Il riapprendimento del modo in cui muovere una parte del corpo paralizzata è un processo molto lungo e complesso che spesso avviene in maniera incompleta. I dispositivi attualmente impiegati usualmente forniscono l’assistenza necessaria per completare il compito motorio, qualora il paziente non sia in grado di farlo autonomamente mediante l’attività volontaria residua. Esistono diverse modalità per fornire assistenza al paziente: in alcuni casi ad esempio il robot assite il paziente solo quando non è più in grado di raggiungere l’obiettivo proposto. Si realizza cioè la cosiddetta assistenza triggerata dove il trigger è rappresentato dall’attività volontaria del paziente. In altre modalità l’assistenza fornita al paziente è sempre presente, al massimo viene ritardata nel tempo e viene rimossa gradualmente mano a mano che il paziente migliora la prestazione motoria. L’evento formativo tratterà le diverse modalità di assistenza fornita dai dispositivi robotici attualmente presenti sul mercato, e fornirà utili indicazioni sia sulle modalità di trattamento dei pazienti sottoposti a terapia robotica, che sulle implicazioni che le diverse modalità di assistenza possono avere sul recupero motorio. L’argomento, ampissimo e di attualità estrema (sia dal punto di vista clinico che di ricerca scientifica) sarà affrontato nel dibattito finale tra esperti del settore.